Rimani aggiornato

Genova

PRENOTA ORA

LEGGI LE RECENSIONI DELL'HOTEL
Per lo storico Hotel nel cuore di Genova nuovo lustro e l’ingresso in un brand importante: davanti alle maggiori istituzioni di Genova l’Hotel Bristol Palace ha “riaperto” le porte alla sua città, mostrandosi in tutto il suo rinnovato splendore.
 
Rappresentanti delle Istituzioni, del mondo dell’imprenditoria e del turismo tutti riuniti all’Hotel Bristol Palace per celebrare la storica struttura ricettiva nel cuore di Genova che si è presentata alla città nella sua nuova lussuosa veste, a seguito dei profondi lavori di ristrutturazione e dell’ingresso nella Luxury Collection del gruppo Duetorrihotels.
 
Quasi trecento i partecipanti all’esclusivo cocktail, tra i quali Monsignor Luigi Molinari, delegato arcivescovile per la vita sociale ed il mondo del lavoro, che ha dato la sua benedizione alla struttura, ricordandone l’illustre passato e l’importanza per la città di Genova. Presenti anche le alte cariche del Gruppo Duetorrihotels tra cui il general manager Franco Vanetti.
 
Con i lavori di rinnovamento ormai conclusi gli ospiti della serata hanno potuto ammirare i nuovi marmi pregiati alle pareti e nella pavimentazione della hall d'ingresso e del secondo piano, gli originali arredi Dèco, tornati all’antico lustro, ed i preziosi oggetti e complementi d’arredo dell'Ottocento, tra cui spiccano i sontuosi salotti Napoleone III. E ancora un'altra novità nella porta girevole rossa in cristallo che accoglie gli ospiti. A queste migliorie si è affiancato un intenso lavoro di recupero dell'originario parquet nelle sale meeting e banchetti ed anche nello splendido Ristorante “Giotto”, aperto al pubblico locale e non, dove è possibile pranzare e cenare circondati dagli eleganti stucchi e affreschi decò delle pareti e della volta.
 
In questo contesto, hanno felicemente ritrovato degna collocazione anche gli splendidi arredi d’epoca delle camere deluxe, junior suite e suite, con il rinnovato fascino liberty dei mobili e dei lampadari, dei tendaggi e dell’antico parquet.  A questi rifacimenti strutturali è stata affiancata un sempre più rilevante impegno verso i servizi dedicati agli ospiti, ampliati per rendere il soggiorno ancora più confortevole e gradevole, con accrescimento delle dotazioni tecnologiche e non, e con un'evidenziazione di maggior pregio nella camere di tipologia superior e deluxe.
 
«È un punto da cui partire – ha sottolineato Giovanni Ferrando, direttore dell’Hotel – per ridare a questa struttura il lustro e la notorietà che merita e offrire agli ospiti l’eleganza liberty di questa prestigiosa location di cui la nostra clientela, in particolare straniera, è alla ricerca». 
 
Yandex.Metrica